Gli ordini effettuati dal 18 Dicembre al 3 Gennaio 2019 potranno subire qualche ritardo nella consegna.
Image

Casa Germinal Bio

Vuoi che il tuo Natale sia davvero green? 5 idee con il riuso creativo

Le feste natalizie si avvicinano e con esse arriva anche il momento di pensare a come addobbare casa.
Con il riciclo creativo è possibile creare delle decorazioni natalizie davvero uniche e d’effetto che lasceranno gli ospiti a bocca aperta. Per dare un tocco personale alle feste, con tante creazioni fai-da-te.

Ecco qui qualche idea.

 

Porta candele vestito a festa
Perché non ricrei la magica atmosfera delle feste, con la luce calda ed avvolgente delle candele? Tutto quello che ti serve è la bottiglia vuota del succo di frutta.
Cosa ti serve per realizzare un porta candele natalizio fai-da-te?

  • Bottigliette vuote dei succhi di frutta
  • Candele
  • Rametti di pino o di vischio o erbe aromatiche
  • Corda di canapa
  • Etichetta
  • Colla a caldo

Lava bene le bottiglie vuote di succo di frutta ed elimina le etichette lasciandole in ammollo in acqua tiepida. A questo punto metti qualche rametto di conifera all’interno della bottiglia. Ora prendi la candela e cospargi la base con la colla a caldo e posiziona la candela nell’imboccatura della bottiglia.
Per dare quel tocco di natural Christmas puoi avvolgere il collo della bottiglia con della corda di canapa e aggiungere un’etichetta con scritto “Buon Natale” o altri messaggi natalizi, oppure puoi decidere di decorare il cordoncino con delle stecche di cannella. Insomma…via libera alla tua fantasia!

 

Porta candele con pigne
Con il vasetto della composta o della crema spalmabile puoi realizzare un porta candele, ma questa volta decoralo con delle pigne, per scaldare l’atmosfera delle sere invernali e sentire il profumo di sottobosco natalizio. 
Prendi il vasetto della composta, lavalo bene e rimuovi l’etichetta, lasciandolo in ammollo in acqua tiepida. Ora disegna su un cartoncino la circonferenza del vasetto, e ritaglialo di una dimensione maggiore rispetto al diametro del vasetto che hai disegnato. A questo punto, tra il disegno della circonferenza del vasetto e i bordi del ritaglio, incolla le pigne con la colla a caldo e cerca di incastrarle tra loro il più possibile. In caso puoi riempire gli spazi vuoti con dei rametti di conifera…per dare un tocco green. Ora inserisci il vasetto vuoto della composta all’interno della ghirlanda di pigne, aggiungi se vuoi qualche elemento decorativo all’interno del vasetto e posiziona la candela al centro, aiutandoti con la colla a caldo.


Per fare un albero ci vuole un…
…rametto! Si hai capito bene. Anzi ci vogliono più rami secchi e potrai realizzare un albero di Natale tanto green quanto originale. Qualche idea? Prendi un secchio e utilizzalo come vaso. Puoi decidere di colorarlo di bianco oppure lasciarlo così com’è per dargli quel tocco rustico ma chic. Prendi un po' di rami secchi e dipingili di bianco, per richiamare il colore della neve e della brina.  Decora poi i rami con palline e le decorazioni più svariate. Ah, non dimenticarti di riempire il secchio con della ghiaia, corteccia e sassolini.
Oppure puoi optare per un vaso di vetro trasparente abbastanza capiente, mettere delle pigne al suo interno, dei rami secchi e qualche decorazione luccicante per decorare i rami, aggiungere alla base delle candele per scaldare l’atmosfera e l’albero fai-da-te ed alternativo è pronto per essere acceso!

 

Una stella di natale con la scatola di cereali
Prendi due scatole vuote dei cereali. Aprile del tutto estendendole. Disegna sulle scatole le sagome di due stelle di dimensioni diverse e ritagliale. A questo punto metti la colla gel sulle sagome e ricoprile con della carta di giornale. Prendi anche del cartone ondulato di vecchi imballi o una vecchia scatola delle scarpe, in modo da creare un rinforzo e ricrea le due sagome, una grande e una piccola, con l’aiuto di un taglierino.
Ora incolla la stella più piccola di giornale sulla base di cartone della stessa dimensione e ripeti lo stesso procedimento anche per la stella più grande. Avvolgi della lana rossa attorno alla stella più piccola.
Come ultimissimo passaggio, incolla la stella piccola sulla stella grande: un tocco davvero green per decorare la cima del tuo albero!

 

Segnaposti colorati che vestono la tavola delle feste
Il giorno della Vigilia o di Natale puoi decidere di dare un tocco più alla tua tavola con segnaposti personalizzati e molto semplici nella realizzazione (lo sappiamo che devi già pensare a pranzo e/o cena!), ma che la renderanno più colorata e divertente.
Ci sono tante soluzioni: un segnaposto glam-chic come una pallina di natale in cui scriverci il nome dell’invitato con un bel pennarello brillantinato. Un segnaposto che gli invitati potranno portare via e appendere nel loro albero ;)
Oppure un segnaposto naturale, utilizzando la frutta di stagione (mela, melagrana, agrumi, noci…). Ad esempio opta per un melagrana (Come riconoscere un buon melograno? – lo trovi qui) e scrivi i nomi degli invitati con un pennarello, posizionando poi il frutto al centro del piatto oppure a lato dei bicchieri. Farai sicuramente un figurone.

 

Hai già realizzato anche tu qualche addobbo natalizio fai da te con il riciclo creativo?