Gli ordini effettuati dal 18 Dicembre al 3 Gennaio 2019 potranno subire qualche ritardo nella consegna.
Image

I nostri ingredienti

Piselli: perché fanno bene? Scoprilo!

Un legume tipico della bella stagione? I piselli!

Freschi, teneri e dolci, sono ideali da raccogliere in estate, quando i semi sono particolarmente teneri, e portarli a tavola come contorno o come ingrediente di gustose paste fredde o perché no?… anche crudi accompagnandoli in stuzzicanti aperitivi.

Scopriamo più da vicino questo sorprendente legume.

 

Curiosità su questo legume

La pianta nota botanicamente con il nome di Pisum Sativum ci regala dei frutti piccoli di colore verde comunemente chiamati piselli e che fanno parte della famiglia delle Leguminose.

Questi legumi sono di origine antichissima, infatti sembra che venissero coltivati fin dall’antichità in Asia Minore e divennero poi parte integrante della dieta di greci e romani, diffondendosi in tutto il mediterraneo.  Ad oggi, l’Italia è uno dei principali produttori e nel nostro paese sono tra i legumi più utilizzati e apprezzati anche dai bambini.

Lo sapevi che esistono diverse varietà di piselli? Come ad esempio le tacolle di cui si mangia anche il baccello: un legume tipico della cucina lombarda e piemontese.

 

Piselli: benefici e proprietà nutrizionali

I piselli sono un concentrato davvero gustoso di benefici che derivano dalle sostanze nutritive e dai principi attivi in essi contenuti:

  • Sono ricchi di vitamina B, C e di acido folico
  • Sono altamente digeribili, rispetto ad altre leguminose
  • Contengono molte fibre solubili, sali minerali e sono ricchi di acqua
  • Ultimo, ma non meno importante, sono una fonte interessante di antiossidanti

 

Piselli in tavola: alcune ricette leggere e naturalmente gustose

Versatili e gustosi, i piselli si prestano alla realizzazione di molti piatti e possono essere serviti sia cotti che crudi (senza esagerare), realizzando delle ricette davvero gustose che impreziosiscono una cucina equilibrata regalando ad ogni piatto un sapore unico.

Come sceglierli? Meglio optare per baccelli non troppo grandi, perché i piselli troppo maturi sono più duri e necessitano di cotture più lunghe e tendono a diventare più farinosi.

Puoi decidere di consumarli insieme a pasta o riso oppure si abbinano molto bene con le insalate, ma anche come perfetto contorno di secondi piatti.

Ecco qui qualche idea di piatti leggeri, ma davvero saporiti da portare a tavola.

 

Fusilli Mais Bianco Piselli con piselli e zenzero

Ingredienti (per 3 persone):
250 g di Fusilli Mais Bianco e Piselli
350 g di piselli
1 cipolla
Zenzero fresco grattugiato q.b.
½ bicchiere di latte vegetale
Olio extra-vergine di oliva q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.

Procedimento:

In una pentola fai riscaldare dell’olio extravergine di oliva e disponi poi mezza cipolla affettata: quando la cipolla sarà dorata, aggiungi i piselli, unisci un po’ d’acqua, copri con il coperchio e lascia cuocere, poi aggiusta di sale e pepe.
In una padella soffriggi la rimanente cipolla tagliata fine con l’olio.
Con il frullatore ad immersione, aggiungendo poco alla volta il latte vegetale, fai una purea con i piselli.
Cuoci la pasta in abbondante acqua salata, scolala leggermente al dente e saltala in padella con la cipolla, la crema di piselli ed una spolverata di zenzero. Buon appetito!

 

Polpette Amaranto & Carote con contorno di piselli

Un pasto naturalmente buono, ma pronto in poco tempo? Noi abbiamo portato a tavola le Polpette Amaranto & Carote accompagnate dal classico contorno a base di piselli leggermente in padella con un filo di olio e sale oppure una vellutata di piselli.

Se vuoi dargli un tocco più estivo e rinfrescante, puoi arricchire i piselli con qualche fogliolina di menta fresca ?