Gli ordini effettuati dal 18 Dicembre al 3 Gennaio 2019 potranno subire qualche ritardo nella consegna.
Image

Curiosità

Sai perché il mais fa bene?

Il mais fa bene? Beh, è ricco di sali minerali, amido, vitamine e fibre, quindi è utile al nostro organismo in tantissimi modi diversi. Ma prima di andare più nello specifico, capiamo meglio cos’è questo interessante cereale.

Che cos’è il mais?

Il mais è un cereale che appartiene alla famiglia delle Graminacee, la stessa del grano e dell’orzo. Coltivato da millenni dalle popolazioni dell’America Centrale, è stato portato per la prima volta nel nostro continente intorno al 1600.

La sua coltivazione europea inizia nella zona dei Balcani, ma in breve tempo si diffonde in tutto il resto del continente. Ecco perché in Italia è chiamato anche (erroneamente) granoturco.

Oggi il mais è uno dei cereali più coltivati a livello mondiale, grazie soprattutto alle sue caratteristiche nutritive e alla sua notevole versatilità. I chicchi infatti possono essere consumati in mille modi diversi; il suo olio è molto apprezzato per diversi usi e la farina si impiega in tantissime ricette, così come l’amido.

La cosa interessante è che non viene utilizzato solo a livello culinario! Il mais infatti si può usare per realizzare cose molto diverse tra loro: plastiche biodegradabili, biocarburanti e anche alcolici (il Bourbon per esempio).

Tipi di mais: esiste solo il giallo?

Ovviamente la risposta è: no. Anche se il mais giallo è quello più coltivato e utilizzato, esistono anche altre varietà dai colori particolari. C’è infatti quello bianco (o Biancoperla) molto utilizzato in Veneto per la preparazione della polenta bianca, ma anche quello rosso, tipico del Piemonte e famoso per il suo contenuto di antocianine. Non mancano poi mais dal colore insolito: blu, nero o arlecchino per esempio.

tipi-di-mais

Le proprietà del mais

Come abbiamo detto all’inizio, il mais è molto interessante dal punto di vista nutritivo. Vediamo il perché!

  • Ricco di fibre: le fibre sono molto importanti per il nostro organismo;
  • Glutine? Via!: il mais è un cereale naturalmente privo di glutine. Ecco perché è molto utilizzato per realizzare prodotti dedicati agli intolleranti!
  • Antiossidante: la vitamina A contenuta in questo cereale ha una funzione antiossidante, che può contribuire quindi a contrastare i radicali liberi;

Il mais è stata una vera sorpresa per te e non vedi l’ora di provarlo in una veste tutta nuova? Ecco allora i nostri Sedanini Mais Bianco e Ceci, una pasta priva di glutine, ricca di gusto e importante fonte di proteine e fibre. Provala nelle tue deliziose ricette!