Gli ordini effettuati dal 18 Dicembre al 3 Gennaio 2019 potranno subire qualche ritardo nella consegna.
Image

I nostri ingredienti

Proprietà delle melanzane: quante ne conosci?

Le melanzane: bellissime da guardare e versatili nella loro preparazione. La melanzana è un ortaggio tipicamente estivo che affonda le sue radici in epoche remote e molte sono le sue proprietà e curiosità. Le conosci tutte?
Scoprile in questo articolo, per conoscere di più questo superfood.

La pianta della melanzana, nome scientifico Solanum Melongena, appartiene alla famiglia delle Solanacee, come le patate e i pomodori. Si tratta di una pianta erbacea che può raggiungere fino al metro di altezza, con frutti violacei-bianchi molto belli.

 

Origini lontane

La melanzana, originaria dell’India, cresceva già più di 4000 anni fa e venne introdotta dagli Arabi nell’area del Mediterraneo all’inizio del IV secolo.
Il suo nome proviene dall’arabo “badingian”, cambiato poi in “petonciana”, “petonciano” o “petronciano”. Successivamente fu aggiunto il prefisso ‘mela’, trasformando la parola in “melanciana” e poi in “melanzana”. In Italia la tradizione popolare storpiò il nome in ‘mela non sana’, per il fatto che l’ortaggio non fosse commestibile crudo e che si caratterizzasse per un sapore amarognolo.
Con il tempo però la stessa cucina popolare la valorizzò, introducendola in tante e gustose ricette.
Un’altra curiosità? Ancora oggi la melanzana assume nomi diversi nei menù di tutto il mondo. Tanti nomi per un unico ortaggio.

Un prodotto italiano sulle nostre tavole

Oggi viene ampiamente coltivata nel nostro Paese, particolarmente nelle regioni meridionali. Infatti l’Italia è il primo produttore europeo di melanzane ed anche uno dei maggiori paesi europei esportatori di tale ortaggio, che trova nel clima mediterraneo condizioni favorevoli di crescita.

Tante varietà colorate

Conosci solo la melanzana viola? Beh, in realtà di melanzane ne esistono di diversi tipi, sia nella forma (da più ovale ad allungata) con gusti che si alternano dal delicato al deciso, che nel colore: ci sono melanzane verdi, altre che presentano sfumature color violetta, altre invece un viola più inteso, sfumando verso il nero e a volte anche con striature bianche.

Un contenuto davvero sorprendente

Alcune delle proprietà principali?

• Fra i sali minerali è molto presente il potassio: ecco perché d’estate quando la sudorazione è elevata, il suo consumo può aiutare a reintrodurre i sali minerali nell’organismo.
• Per il suo alto contenuto di acqua, la melanzana è considerata un buon modo per aiutare la depurazione
• Una chicca in più? Le melanzane contengono alcune sostanze amare, presenti anche nelle foglie dei carciofi.

Come cucinare al meglio le melanzane? Tante ricette gustose e salutari

Le melanzane sono molto versatili e puoi dare via libera alla tua creatività, portandole a tavola in tanti modi diversi: al vapore, al forno, alla griglia, in pentola a pressione…chi più ne ha più ne metta.
Se sei a corto di idee, oltre alle “classiche” melanzane alla parmigiana, puoi preparare una buona pasta integrale con melanzane, pomodorini confit ed olive oppure perché non riscaldare e impiattare dei Burger Melanzane e Miglio? Qualunque ricetta preparerai, con la melanzana farai sicuramente un figurone!

Melanzane-miglio-burger

Lo sapevi che….?

Le melanzane crude non sono buone e in più contengono solanina, una sostanza che può dare problemi al nostro organismo.
Il segreto? Prima di cucinarle, per togliere il tipico sapore amarognolo, tagliale a fette e ricoprile con sale grosso per almeno 30 minuti.